Milanometropoli.com

la comunità virtuale di Milano

skyline milano

 

Ristoranti e Locali
 

 

ALTA TENSIONE PER SALVINI E DI MAIO: IL TRAPPOLONE DI MATTARELLA

Domani Lega e 5 Stelle saliranno al Colle per presentare al Capo dello Stato il programma de governo e il nome del Premier che sarà chiamato a guidarlo.

Inutile dire che Salvini e Di Maio sono soli contro tutti: hanno contro la nomenclatura, la finanza, l'Unione Europea e gli Stati Uniti e ovviamente anche tutt i partiti. Il pericolo vero però è un eventuale veto di Mattarella che, come si sa, è il tutore dell'Unione Europea e in questa consultazioni non pare essersi mosso proprio in modo imparziale.

Entrambi i leader di 5Stelle e Lega sono consapevoli del momento difficile che li aspetta, anche perchè i diversi leader Europei sparano da giorni e senza ritegno sul programma che le due forze politiche italiane hanno elaborato.

Il nostro invito a Salvini e Di Maio è quello di continuare ad avere coraggio e di pensare che tutto questo clamore e tutta questa opposizione contro di loro non fa che dimostrare che sono sulla strada giusta.

Buona fortura ragazzi e buona fortuna Italia!

Manuela Valletti

fonte

 

Corso Barman a Milano

Barman e HACCP: esiste l'obbligo nella somministrazione alcolici?

Al bancone, ogni lavoro può essere differente, ma in generale nella somministrazione di bevande e alimenti, è necessario per poter lavorare in questo settore, seguire un corso HACCP.
Si tratta di un corso che, per quanto riguarda i barman, è dedicato all'abilitazione della somministrazione delle bevande nei pubblici esercizi.
Seguire un corso da barman a Milano riconosciuto rappresenta la base del mestiere, a cui poi si deve aggiungere un corso di formazione HACCP, per conformarsi con gli obblighi di legge, che sono gestiti a livello regionale e in questo caso dalla Regione Lombardia.
L'attestato HACCP (Hazard-Analysis and Critical Control Points - analisi dei rischi e controllo dei punti critici), è fondamentale e obbligatorio per tutti gli operatori del settore alimentare, dato che riveste un ruolo importante nella sicurezza alimentare e salute pubblica.
Non appena un barman o un operatore al bancone prende servizio all'interno di un'attività in cui si producono o trasformano alimenti e bevande, è necessario che abbia ottenuto l'attestato HACCP. Nel caso del lavoro del bar, è obbligatorio anche per chi vende e somministra, trasporta o immagazzina i prodotti. E quale massima preparazione e trasformazione se non un cocktail?

I rischi alimentari nella preparazione del bar

 

Ogni attività lavorativa che presuppone il contatto con gli alimenti, deve essere quindi eseguita sapendo bene quali sono gli eventuali rischi riguardo le bevande e gli ingredienti somministrati.
I rischi che si possono incontrare nelle preparazioni cocktail e nel lavoro di barman, sono dovuti a rischi microbiologici e chimici, durante le fasi di preparazione e somministrazione bevande.
Si deve tenere conto delle temperature obbligatorie per il mantenimento dei prodotti e ingredienti, come nel caso degli alcolici. Inoltre, si deve tenere il piano di lavoro pulito e disinfettato, come prescritto dalle norme di igiene e qualità.
La formazione HACCP per barman punta a far conoscere i punti di criticità alimentare, e le regole di igienistica. Soprattutto, tratta i rischi della contaminazione alimenti e bevande.

Nel programma dei corsi HACCP sono affrontate nozioni sui principi di conservazione alimenti e bevande, sulle malattie trasmesse dagli alimenti, i principi di conservazione alimentare, le strategie di pulizia e sanificazione.
I protocolli sull'igiene e sicurezza del settore alimentare, saranno studiati con nozioni fondamentali anche per arricchire un percorso professionale che parte dai corsi barman, passa per l'HACCP e può proseguire con corsi di specializzazione.
È bene sapere che l'attestato HACCP richiede degli aggiornamenti e presenta delle scadenze, che variano a seconda delle leggi regionali in Lombardia. Per questo, occorre rinnovarlo a norma di legge seguendo con attenzione le scadenze.

Il manuale HACCP

La redazione del manuale HACCP è d'obbligo per i titolari del bar, e deve essere scritto in collaborazione da un'azienda specializzata in materia, dato che viene richiesto nei casi stabiliti dalla legge come documento da esibire agli organi di vigilanza durante i controlli nei bar e nei locali.

All'interno del manuale HACCP sono stabiliti i nominativi dei responsabili dei processi di somministrazione, produzione e manipolazione alimentare nel bar.
Per questo motivo, anche se non è d'obbligo averne conoscenza per un barman, saperne di più anche sulla redazione del manuale HACCP è importante e può arricchire il proprio curriculum vitae, anche ai fini dell'apertura in proprio di un locale.

 


chi siamo note legali blog eventi facebook Pubblicità   contatti

SPONSOR 

BISCIONE

CHI SIAMO

Milanometropoli.com è una grande comunità virtuale che permette ai visitatori di conoscere Milano e ai commercianti di farsi conoscere. Questo è il fine che ci siamo ripromessi e che sta avendo molto successo.

categorie



Attendiamo i vostri eventi,
li pubblicheremo sul nostro blog

segnala appuntamento

I SITI DEL NOSTRO NETWORK

fiori

Pannelli per la tua casa