Lombardia … è casa mia

 

 

A.R.M.O.N.I.A ha lo scopo di creare una moderna immagine delle foreste di montagna e delle riserve naturali, per contribuire allo sviluppo di queste aree con un approccio innovativo e far conoscere le Foreste di Lombardia per promuovere un turismo ecosostenibile.

In questa cornice, la proposta di eventi nelle foreste, nasce dalla conoscenza e frequentazione di luoghi meravigliosi, di montagna, e dalla collaborazione di Slow Music con ERSAF, l’Ente Regionale per i Servizi all’ Agricoltura e alle Foreste e l’ Assessorato di Regione Lombardia agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni.

Protagonisti di questi eventi, saranno diversi musicisti (italiani e internazionali) di alto profilo artistico, provenienti dal blues dal rock, dal folk, dalla canzone d’autore e anche dalla musica classica.
E ancora: scrittori, poeti, performer, si esibiranno immersi nella natura, senza strutture impattanti, con amplificazione elettroacustica minimale.

Un corredo composto da 9 concerti, 3 presentazioni, 2 performances, 2 convegni, 1 evento speciale di musica classica, 1 reading poetico e una passeggiata con cuffie wireless nel bosco: un totale di 19 proposte spettacolari e culturali, perfettamente integrate nel paesaggio, in piena A.R.M.O.N.I.A. con le sue suggestioni.

Tutti gli eventi di “A.R.M.O.N.I.A. nelle foreste” sono a prenotazione gratuita su Eventbrite, fino ad esaurimento della disponibilità dei posti, nel rispetto dell’am-biente e degli spazi.


Tre le aree identificate per questa prima edizione:
Val Gerola (SO) – Gerola Alta e Piano della Casera di Pescegallo Foppe (loc. Pescegallo).
Parco Nazionale dello Stelvio e Ghiacciaio dei Forni (SO) – S. Antonio Valfurva e Rifugio Branca.
Foresta Regionale Corni di Canzo (CO) – Canzo e Prim’Alpe

———————————————————————————————————————————————————
Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nella presente rivista, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta dell’autore.
Le citazioni o le riproduzioni di brani di opere effettuate nella presente rivista hanno esclusivo scopo di critica, discussione e ricerca nei limiti stabiliti dall’art. 70 della Legge 633/1941 sul diritto d’autore, e recano menzione della fonte, del titolo delle opere, dei nomi degli autori e degli altri titolari di diritti, qualora tali indicazioni figurino sull’opera riprodotta.