MILANOMETROPOLI.COM

Pneumatici

 

Gomme invernali

L’utilizzo degli pneumatici invernali è regolamentato dal Ministero dei trasporti che ha stabilito l’obbligo di montare pneumatici da neve o di avere a bordo della vettura catene da neve o sistemi antisdrucciolevoli nel periodo 15 novembre-15 aprile. Gli pneumatici da neve non assicurano la possibilità di circolare senza catene da neve quando il fondo è innevato, ma garantiscono un’ottima tenuta di strada alle basse temperature anche in assenza di neve o ghiaccio.

gomme invernali

 

Gomme invernali: caratteristiche

Gli pneumatici invernali sono creati per garantire una guida sicura alle basse temperature e in presenza di acqua, neve o ghiaccio. Per raggiungere tali performance, la mescola, il battistrada e la struttura devono possedere certe caratteristiche.

La mescola è molto ricca di silice perciò i pneumatici restano morbidi anche quando la temperatura è inferiore ai 7 gradi centigradi. Per questa ragione i pneumatici da neve hanno un’ottima aderenza anche alle basse temperature. Mentre il battistrada presenta profonde scanalature per evacuare l’acqua velocemente e prevenire il fenomeno dell’aquaplaning.

La presenza della marcatura “M+S” (Mud+Snow, ossia Fango+Neve) sugli pneumatici termici è l’unico requisito richiesto nei paesi europei sufficiente a identificare le gomme termiche. Non vi è alcun test che un pneumatico debba superare per poter essere definito invernale. Mentre, se nei pneumatici vedete che è presente il fiocco di neve (3PMSF, Three Peak Mountain Snow Flake), i pneumatici hanno superato dei test che assicurano le loro prestazioni in frenata e tenuta di strada su fondo bagnato, innevato o ghiacciato. Le gomme da neve dispongono di lamelle che offrono un grip maggiore su neve e ghiaccio.

Pneumatici invernali: come scegliere?

Tra i numerosi marchi e modelli di pneumatici invernali quali scegliere? Ecco alcuni consigli su come scegliere quelli più adatti.

veri penumatici invernali
Veri pneumatici da neve

  • Documentarsi su vari marchi e su diversi modelli sia nei siti dei produttori sia in quelli dei venditori, poi cercare le opinioni di automobilisti che hanno già provato vari tipi di gomme e descrivono le loro performance

  • controllare il tipo di pneumatico raccomandato per la vostra automobile dal produttore stesso

  • tenere in considerazione il prestigio della casa produttrice scelta

  • cercare le informazioni sui siti di organismi indipendenti (ad esempio ADAC www.adac.de o TCS www.tcs.ch ) che conducono test sulle diverse gomme per verificare le prestazioni degli pneumatici sui quali siete orientato

  • leggere gli interventi in blog o siti generici in cui vengono pubblicati i commenti di altri consumatori che hanno già provato quelle gomme e, forse, perfino su un veicolo identico al vostro

  • informarsi sui prezzi prima dell’acquisto. Andate sul sito di www.gomme-auto.it e controllate il prezzo inserendo il nome del modello e la dimensione. Nel sito, oltre al prezzo degli pneumatici scelti, troverete anche una serie di alternative possibili che potrete valutare basandovi sul rapporto qualità/prezzo.

Quando è bene montarli e quando occorre tornare ai pneumatici estivi?

Bisogna tenere in considerazione le condizioni meteorologiche del luogo in cui si abita. Se si risiede in un luogo in cui le nevicate sono frequenti e abbondanti, è opportuno montare i pneumatici invernali, ma anche tenere le catene a bordo. In genere, è comunque consigliabile montare le gomme invernali quando le temperature scendono sotto i 7 gradi centigradi e poi tornare alle gomme estive quando le temperature iniziano a superare stabilmente i 15 gradi centigradi. Si raccomanda di non utilizzare i pneumatici invernali con il caldo, che determinerebbe un’usura veloce dei battistrada delle gomme invernali.

4 stagioni

Pneumatici 4 stagioni

Continental ContiWinterContact TS 850

Gli pneumatici Continental ContiWinterContact TS 850 sono risultati i migliori pneumatici termici nei test indipendenti TCS, ADAC, Auto-Bild, Auto Zeitung e in numerose altre pubblicazioni.

Il Continental ContiWinterContact TS 850 garantisce la massima sicurezza grazie alla particolare mescola e all’innovativo design del battistrada a freccia. Ottima è la stabilità in curva e la resistenza al fenomeno dell’acquaplaning. Queste gomme sono adatte ad auto compatte e di medie dimensioni. Se desiderate informarvi su questo prodotto e sui prezzi, troverete delle offerte convenienti, ad esempio la misura 205/55 r16 parte da 95,50 € e la misura 195/55 r16 da 111,80 € (IVA e spedizione gratuita incluse).

Nokian WR D3

Gli pneumatici Nokian WR D3 si sono classificati al 1′ posto nei test comparati di AutoExpress con il verdetto finale “Efficaci in tutte le condizioni, incluso il rifornimento alla pompa di benzina.”

Il Nokian WR D3 è uno pneumatico che offre sicurezza e grande maneggevolezza nelle vetture piccole e medie. Questa gomma è consigliata soprattutto in presenza di neve poiché consente una guida sicura su strade innevate.

Nel sito gomme-auto.it, il pneumatico Nokian WR D3 è venduto in offerta: la misura 205/55 r16 parte da 70, 80 €, la misura 195/55 r16 da 86,90 € (IVA e spedizione gratuita incluse).

Michelin Alpin A4

Gli pneumatici invernali Michelin Alpin A4 adatti a city car, monovolume e berline, possono affrontare tutte le condizioni climatiche. Mostrano ottima aderenza e frenata su fondo bagnato e innevato. Assicurato il risparmio grazie alla lunga durata e al ridotto consumo di carburante.

Rispetto ai predecessori, gli Alpin A4 sono caratterizzati da una maggiore aderenza e distanza di frenata più breve. La scolpitura dello pneumatico e le numerose lamelle garantiscono una maggiore presa sull’asfalto e il drenaggio veloce dell’acqua. La mescola a base di olio di girasole e di silice allungano la durata della gomma e fanno risparmiare sul carburante. Il prezzo in offerta del Michelin Alpin A4 nella misura 195/55 R16 87T è di 111,80 € (IVA e spedizione gratuita incluse).

Aggiungi un sito Index