Tornano i cappellini da baseball grazie a Succession, ma i loghi sono fuori

Il cashmere è il tessuto preferito dai super ricchi poiché i rivenditori segnalano un aumento delle vendite e cercano berretti da baseball

Kendall Roy indossa il suo look caratteristico nella seconda stagione di Succession.
Kendall Roy indossa il suo look caratteristico nella seconda stagione di Succession. Fotografia: HBO/Macall Polay

Quali tesori potrebbe tirare fuori l'”1%” dalle calze di Natale il 25 dicembre? Quest’anno è probabile che ci sia un berretto da baseball in cashmere nel mix.

Questo accessorio, caratterizzato dall’assenza del logo, è destinato a diventare un regalo ricercato per i super ricchi, con i rivenditori di abbigliamento maschile, tra cui Mr Porter e Matchesfashion.com, che annoverano i cappelli tra i loro bestseller questo inverno.

L’ondata di popolarità può essere fatta risalire direttamente al dramma della HBO Succession . La piattaforma di moda Lyst riporta un aumento del 45% delle vendite e delle ricerche relative ai cappellini da baseball da ottobre, quando la terza stagione dello spettacolo pluripremiato è arrivata sui nostri schermi. Gli stili senza marchio progettati da etichette italiane tra cui Brunello Cucinelli e Loro Piana sono tra gli stili più popolari.

I membri della famiglia Roy potrebbero essere i fan più in vista del cappello. Indubbiamente, sono i suoi più ricchi; e i berretti non contrassegnati – che indossano in grigio, nero o blu sono disponibili per l’acquisto a prezzi fino a £ 2.400 da far venire l’ acquolina in bocca – hanno goduto di un sacco di spazio durante l’ultimo capitolo di lotte intestine tra questa famiglia miliardaria.

Infatti, in Succession , sembra che tu non possa scendere da un jet privato senza un berretto da baseball sublimemente costoso piantato saldamente sulla tua testona ricca, ma profondamente turbata.

La compassione e i valori della famiglia sono nulli in Roy Land e così anche i loghi. In termini stilistici, la ricchezza è implicita ma mai dichiarata. È segno della costumista Michelle Matland che gli abiti della serie siano tanto profondamente emblematici quanto del tutto insignificanti.

I fan dello show conosceranno il berretto da baseball come un cast regolare: il cappello ha avuto un ruolo da protagonista nelle prime scene di Logan e ha rubato lo spettacolo durante l’episodio finale della seconda stagione, quando la famiglia Roy è salita su un super yacht per divulgare quanto detestavano l’un l’altro. Nella terza stagione, con il disertore Kendall in una disastrosa ricerca per trovare rilevanza culturale, il berretto da baseball gode di ancora più tempo sullo schermo.

Il look caratteristico di Kendall – un completo elegante, scarpe da ginnastica e un semplice berretto da baseball nero – è l’incarnazione stilistica del suo personaggio, che è sia arrogante che con il cuore spezzato, timido e pericolosamente narcisista. Per suo padre, Logan, che indossa il suo in tempi di crisi, il berretto funge da scudo. Serve anche ad assimilarlo ai miliardari della vita reale di questo mondo per i quali il berretto da baseball è diventato un biglietto da visita di stile.

Con e senza logo, il cappellino da baseball ha resistito a un complicato rapporto con la cultura americana. Un tempo simbolo dello sport e delle classi lavoratrici che si divertivano a guardarlo, il cappello è diventato un punto fermo per tutti, dai registi che si riparano dal sole alle celebrità che si proteggono dai paparazzi.

In termini meno fotogenici, ha anche giocato un ruolo cruciale nella campagna di Donald Trump per attirare gli americani di tutti i giorni con i cappellini da baseball tra gli articoli più venduti del merchandising Maga.

Tuttavia, come un articolo di moda rispettabile, il berretto da baseball ha superato tali ostacoli. Si è addirittura evoluto in un oggetto di lusso, con case di moda come Celine e Balenciaga tra quelle a mettere in passerella i cappellini. Mentre gli stili senza marchio sono chiaramente popolari tra i super ricchi – il numero in cashmere da £ 325 di Loro Piana è uno dei preferiti – i loghi non hanno ancora fatto il loro tempo. Sono i cappelli con logo di Balenciaga e Gucci ad essere ancora il Santo Graal per gli appassionati di moda.

Questa voce è stata pubblicata in cappellini baseball, Succession e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *