Economia: su quale moneta conviene investire per il 2020?

Le criptovalute sono entrate a far parte in maniera prorompente del mondo degli investimenti, prendendo sempre più terreno col passare del tempo. Sono sempre più, infatti, gli utenti che cercano informazioni su come investire in Bitcoin e sulle altre criptovalute. Ma procediamo con ordine: cosa sono le criptovalute? Le criptovalute sono delle valute virtuali. Il termine criptovaluta è composto da due vocaboli: cripto e valuta, che indicano una moneta per così dire nascosta in quanto è possibile usarla solamente se si è a conoscenza di un determinato codice.

Il Bitcoin

Bitcoin è la moneta virtuale più conosciuta al mondo e, secondo tanti, anche la valuta più sicura su cui investire. Una delle caratteristiche del bitcoin è quella di essere bidirezionale, ossia può essere convertita con le principali monete legali. Le criptovalute sono composte solitamente da questi elementi: un protocollo, un libro maestro e una rete di partecipanti. Il protocollo è l’insieme di regole che gli utenti devono rispettare per effettuare le transazioni. Nel libro mastro, invece, si conservano tutte le transazioni avvenute, che in questo modo possono essere tracciate e verificate.

Le migliori valute del 2020

Ma su quali criptovalute bisogna puntare in questo 2020? Non può mancare di certo Bitcoin, la prima criptovaluta lanciata al mondo. Il Bitcoin ha avviato un fenomeno destinato a diffondersi, perché molto probabilmente senza l’ideazione dei Bitcoin, oggi non sarebbero esistite la maggior parte delle criptovalute. Resta, quindi, la valuta digitale di riferimento, sia per il tasso di adozione da parte degli sviluppatori e dei miner, e sia per gli business angel che hanno investito molti dei propri fondi nei Bitcoin.

Ci si aspetta nel futuro che per questa valuta digitale avverrà ancora un accrescimento del tasso di adozione, e un ulteriore incremento del prezzo. In questo nuovo anno sono tanti gli investitori che hanno puntato su Ethereum che è diventata la seconda criptovaluta dopo i Bitcoin, su cui fare investimenti. Ethereum è una piattaforma blockchain decentralizzata, che è in grado di creare a gestire Contratti Intelligenti o comunemente detti Smart Contract. La criptovaluta è stata prodotta attraverso il linguaggio di programmazione turing (modello di calcolo) completo. Per poter girare in questa rete i contratti pagano l’utilizzo della potenza dei computer della piattaforma tramite una unità di conto chiamata Ether. La sua capacità di ospitare programmi informatici rivoluzionari ha dato a Ethereum un vantaggio competitivo su Bitcoin, e ha attirato l’attenzione delle banche in tutto il mondo.

Occhio però alle nuove proposte come Monero, una criptovaluta che, come per il Bitcoin, si basa su di un modello Open Source e su di un algoritmo Proof Of Work. Monero si basa sul protocollo Cryptonote, migliorato per avere una maggiore riservatezza sulla tracciabilità delle transazioni, e, quindi, è tra le criptovalute quella che protegge di più l’anonimato degli utenti, e per molti effettuare delle transazioni in completo anonimato ed essere non rintracciabile è una caratteristica di primaria importanza.

Monero è ad oggi considerata una criptovaluta con altissimo potenziale, ed è per molti un investimento da non lasciarsi sfuggire, perché man mano la sua capitalizzazione e il suo valore sono cresciuti di molto, e di conseguenza molti Trader investono su di essa.

 

Questa voce è stata pubblicata in BIT COIN, CRIPTOVALUTE, ECONOMIA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *