Micam: a settembre Milano la fiera mondiale delle calzature

Micam non si ferma: a settembre Milano ospita la fiera mondiale delle calzature

Micam alla Fiera di Milano Rho (repertorio)

In programma dal 20 al 23 settembre. Il presidente di Assocalzaturifici: “Le nostre aziende si sono adeguate con protocolli sanitari anti-contagio”

Milano, 21 maggio 2020 – Voglia di ricominciare, con la consapevolezza di una ripresa complessa e graduale, guardando a Micam, la rassegna mondiale delle calzature in programma dal 20 al 23 settembre a Fiera Milano, come a un’opportunità importante per ripartire. Nel contesto dell’emergenza sanitaria, la tradizionale indagine di Micam per comprendere il mercato e predisporre servizi mirati per gli espositori della prossima edizione, è stata particolarmente partecipata, rivelandosi un importante strumento di dialogo con il settore: l’immagine del calzaturiero emersa dalla ricerca è quella di un settore che si conferma estremamente sensibile all’andamento del mercato internazionale, ma non è nuovo a battaglie contro crisi locali o globali, mostrando ancora una volta di essere pronto a raccogliere nuove opportunità per ripartire.

Le difficoltà della situazione attuale appaiono nitidamente dai dati raccolti sul sentiment delle aziende calzaturiere e dai compratori in una ricerca commissionata dal Salone Internazionale delle calzature da dove emerge che oltre l’80% denunciano di essere stati penalizzati in modo diretto dall’emergenza. Risulta una riduzione del portafoglio ordini per oltre il 90% dei casi e una paralisi della produzione per oltre il 60% delle aziende bloccando di fatto la possibilità di mostrare le nuove collezioni ai possibili compratori. Un quadro a tinte fosche che però non ferma il settore: il 48% prevede una ripresa delle attività commerciali a settembre mentre l’altro 52% entro l’anno.

Micam è fondamentale per sostenere un settore cruciale per il Made in Italy e la nostra economia – sottolinea il presidente di Assocalzaturifici Siro Badon -. Sebbene in questi mesi si siano sviluppate opportunità alternative per le relazioni di business, l’incontro in fiera rimane la più importante opportunità di sviluppo nel mercato e la via privilegiata per le contrattazioni di ordini. Le nostre aziende si sono adeguate con protocolli sanitari anti-contagio, quindi la stessa metodologia si può applicare anche in ambito fieristico per garantirne lo svolgimento in sicurezza”.

“La macchina operativa è già al lavoro e l’edizione di settembre sarà per tutti un appuntamento fondamentale per riallacciare i legami con il mercato e creare nuove opportunità in totale sicurezza – conferma Tommaso Cancellara, Ad di Micam -. Stiamo anche definendo un accordo commerciale con uno dei player più importanti a livello mondiale in servizi digitali per offrire a tutti gli espositori un nuovo canale di vendita digitale b2b”.

fonte: IL GIORNO

Questa voce è stata pubblicata in MILANO e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *