Le app che non possono mancare a chi abita a Milano

 

Tutti noi utilizziamo lo smartphone per moltissime ore ogni giorno, ci viene in aiuto per qualsiasi evenienza. Se ci perdiamo in una zona poco nota della città basta aprire Maps per ritrovare la strada, se non conosciamo il significato di una parola in inglese un traduttore verrà in nostro aiuto e se ci annoiamo abbiamo a disposizione centinaia di app per giocare o per tentare la fortuna sui casinò online, partecipando a partite di giochi da tavolo online, di quelli classici e senza tempo.

Ma se viviamo a Milano esistono app che non dovrebbero mancare nel nostro smartphone perché sono state pensate per rendere ancora più facile la nostra vita quotidiana nella caotica metropoli in cui chi la abita va sempre un po’ di fretta. Vediamo insieme quali sono queste applicazioni imperdibili.

Helbiz Milano

Ideale per chi vuole evitare di prendere la macchina e preferisce spostarsi con un mezzo elettrico agile e veloce. Helbiz è una società italo-americana che mette a disposizione monopattini e bici elettrici in modalità condivisa. Al momento, per la città di Milano, questa azienda mette a disposizione 300 bici e 700 monopattini elettrici che i milanesi possono utilizzare rispettando le regole della viabilità stradale.

Share Now

Un’altro servizio che scommette sulla condivisione come futuro per la mobilità. Nata come Car2Go ha cambiato nome di recente; vanta oltre 150 automobili messe a disposizione degli utenti per essere prenotate da poche ore fino a più giorni. La nuova frontiera dell’autonoleggio.

Moovit

Moovit è una delle app leader nel settore della mobilità milanese che mette a disposizione alternative per chiunque voglia spostarsi in città senza utilizzare un veicolo proprio. Una sorta di guida ai mezzi pubblici che permette trovare il percorso più rapido ed efficiente per spostarsi da un luogo all’altro della città.

TooGoodToGo

Per lottare contro lo spreco alimentare questa app viene incontro ai bisogni di tutti. I ristoratori non buttano via avanzi ma possono venderli a un prezzo ridotto, i consumatori ottengono un pasto low cost e l’app porta a casa un margine ricavato dalla transizione tra ristorante e consumatore. Un’ottima soluzione per acquistare pasti deliziosi ad un prezzo competitivo.

1 1 2 Where areu

Un’app che può salvarti la vita, si tratta di un’applicazione per l’emergenza collegata alle Centrali Uniche di Risposta del NUE 112 della Lombardia. Offre la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza indicando inoltre la posizione esatta di chi chiama.

Comehome

Se hai voglia di conoscere gente in un contesto informale e tranquillo questa è l’app che fa per te. Chi si iscrive può organizzare feste, eventi, incontri e chi vuole assistervi deve solo pagare la quota decisa dall’host e poi recarsi al luogo dell’evento. La particolarità di Comehome è che le persone non si conoscono tra loro e l’evento è una scusa per fare conoscenza e trascorrere qualche ora in compagnia.

Nibol

Un’app innovativa e sviluppata di recente da un ventiseienne bergamasco. Nibol viene incontro alle esigenze di tutti quei lavoratori che non si recano in un ufficio convenzionale ma lavorano “in remote”, spesso da bar, caffetterie o coworking. L’app viene incontro ai bisogni di quelli che oggigiorno si chiamano “Lavoratori agili” ma anche di studenti o dipendenti autonomi. Con la sua interfaccia simile a quella di Airbnb permette di trovare i bar con WiFi e di prenotare un tavolo da cui lavorare nelle successive ore.

Questa voce è stata pubblicata in APP, MILANO e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *