Fatturazione elettronica: lo stato dell’arte oggi

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image.png

Un elevato numero di aziende è arrivato fortemente impreparato all’introduzione della fatturazione elettronica. Ad oggi ancora molte realtà sono costrette ad affidarsi al proprio commercialista per la compilazione e la gestione delle fatture elettroniche. Questo non per carenza di offerte di software adatti, più che altro per timore delle novità. Se anche tu vuoi diventare indipendente sotto questo punto di vista affidati al programma di fattura elettronica facile da usare e disponibile anche a costo zero. Grazie a software di questo genere oggi chiunque può gestire la fatturazione elettronica senza problemi o intoppi di alcun genere.

Come funziona la fatturazione elettronica
Prima dell’avvento della fatturazione elettronica le aziende potevano utilizzare il software che preferivano per la produzione e la gestione delle fatture. Nella maggior parte dei casi si utilizzavano programmi di base, ad esempio quelli per la compilazione di fogli elettronici, inserendo in essi modelli predefiniti per la fatturazione. La novità sta nel fatto che oggi è necessario utilizzare un apposito programma di fattura elettronica per produrre questi documenti. Questo perché tali fatture devono essere prodotte in uno specifico formato (che i programmi per i fogli di calcolo non sono in grado di leggere), inoltre la fattura va inviata al sistema di interscambio, attraverso un canale informatizzato specifico.

Cosa fa un programma di fattura elettronica
Se prima per produrre una fattura era sufficiente un programma per la compilazione del documento, oggi le cose sono assai diverse. In passato era addirittura possibile compilare le fatture a mano, utilizzando appositi moduli. Un programma per la fattura elettronica invece si occupa di tutto ciò che riguarda questo tipo di documentazione: compilazione, invio al sistema di interscambio, controllo della ricezione e dei pagamenti, archiviazione. Di fatto ciò che a molti sembra più complesso è in realtà molto più semplice; i nuovi software permettono anche di controllare le fatture e di conservare le anagrafiche degli interlocutori in appositi data base, per rendere più rapida e sicura la compilazione delle fatture.

Quanto costa un software
Molti professionisti, e aziende, spaventati dalla novità della fatturazione elettronica hanno preferito demandare ad altri la problematica e ad oggi pagano qualcuno per la gestione delle fatture in formato .xml. In realtà invece in commercio sono disponibili software per la fattura elettronica a prezzi vari, alcuni dei quali anche completamente gratuiti. Per chi non ha necessità di attivare servizi aggiuntivi particolari esistono programmi di fatturazione che si occupano dell’intero processo di produzione, invio, gestione e archiviazione delle fatture, completamente gratuiti. Chi necessita di pacchetti aggiuntivi, ad esempio per la contabilità generale dell’azienda, li può ottenere aggiungendo cifre minime da saldare mensilmente o annualmente.

Imparare a gestire le fatture elettroniche
Si tratta semplicemente di aprirsi alle novità, cercando di comprendere che oggi gestire le fatture è in realtà molto più semplice di un tempo. I nuovi programmi per la fatturazione elettronica, soprattutto quelli di un certo tipo, sono semplici e intuitivi da utilizzare e non offrono alcun tipo di difficoltà. Anzi, grazie a questi software compilare le fatture è ancora più semplice di un tempo.

Questa voce è stata pubblicata in FATTURAZIONE ELETTRONICA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.